Come leggere i diagrammi all'uncinetto

Un diagramma all'uncinetto è formato da simboli, 1 simbolo = 1 maglia (o un gruppo di maglie) - la legenda spiega che tipo di punto sia/come viene lavorato. Il diagramma mostra tutte le maglie viste dal diritto del lavoro (se non diversamente indicato).

Un tipico diagramma all'uncinetto appare in questo modo:

1: 1. A.1 è il nome del diagramma e fa riferimento a tutto il diagramma - all'interno delle parentesi quadrate. Tutto quello che è all'interno delle parentesi quadrate forma 1 ripetizione del diagramma.
2: 2. Questa è la legenda, che spiega come lavorare ogni simbolo.
Frecce blu: il simbolo è lavorato nella maglia o attorno alla maglia direttamente sotto nel diagramma. A volte vengono lavorate maglie multiple nella/attorno alla stessa maglia.
Gli ovali e le frecce viola: Non sempre si lavora in tutte le maglie, ad esempio: a volte su lavora una catenella e si salta la maglia sotto.

Il diagramma all'uncinetto si legge nel modo opposto al solito metodo di lettura: da destra verso sinistra, dal basso verso l'alto. In altre parole: si inizia con il simbolo nell'angolo in basso a destra, e si lavora verso sinistra e verso l'alto (vedere ROSSO nel diagramma sotto).

Se si devono lavorare diverse ripetizioni del diagramma (cioè: se si deve ripetere molte volte sul ferro/giro), lavorare fino alla fine del ferro del diagramma e iniziare ancora con il 1° simbolo sulla riga.

Avanti e indietro:

Quando si lavora avanti e indietro a ferri alterni si lavora da destra verso sinistra e a ferri alterni si lavora dal rovescio del lavoro. Quando si lavora dal rovescio del lavoro il diagramma deve essere letto nel modo opposto: da sinistra a destra (vedere la freccia rossa dal diritto del lavoro, e la freccia blu dal rovescio del lavoro sotto).

La riga solitamente inizia con un determinato numero di catenelle - il numero corrisponde all'altezza della maglia seguente e sono comprese, per assicurarvi di iniziare dalla cima della maglia seguente (vedere il cerchio verde sotto). Se le catenelle sono incluse nel diagramma (come in questo esempio) lavorare tutte le maglie esattamente come appaiono. A volte il motivo include le INFORMAZIONI PER IL LAVORO all'inizio delle istruzioni, che spiegano quante maglie lavorare all'inizio di ogni riga, e se queste maglie sostituiscono la 1° maglia sulla riga (o sono in aggiunta). Se le catenelle NON sono comprese nel diagramma: seguire le istruzioni sotto il paragrafo INFORMAZIONI PER IL LAVORO.

In tondo:

Durante la lavorazione in tondo, si lavorano tutti i giri dal diritto del lavoro: da destra a sinistra (vedere la freccia rossa sotto). L’inizio e la fine del giro sono spesso spiegati in un diagramma a parte (vedere A.2 sotto – quadrato verde). Allo stesso modo del lavoro in piano, il giro inizia con un numero fisso di catenelle, corrispondente all’altezza della maglia seguente. Alla fine del giro solitamente si unisce l’inizio e la fine del giro con una maglia bassissima nell’ultima delle catenelle all’inizio (vedere il quadrato blu sotto). In alter parole: le catenelle in A.2 = inizio del giro, mentre la maglia bassissima in A.2 = fine del giro.

Se dovete lavorare diverse ripetizioni del diagramma (A.1) (cioè il diagramma è ripetuto diverse volte sul giro) si lavora fino all’ultima maglia, e poi si inizia ancora con la 1° maglia della stessa riga di A.1. NOTA: in questo esempio SOLO A.1 viene ripetuto, A.2 mostra come si lavora l’inizio e la fine del giro.

Diversi diagrammi lavorati in modo consecutivo sulla riga/giro:

Se si lavorano tanti diagrammi uno dopo l’altro sulla stessa/giro, lavorare come segue: lavorare la 1° riga del diagramma 1, continuare con la 1° riga del diagramma 2, poi la 1° riga del diagramma 3 etc. NOTA: Se si lavora avanti e indietro, i diagrammi verranno lavorati nell’ordine opposto sul rovescio del lavoro - cioè: iniziare con il diagramma 3, poi il diagramma 2 e infine il diagramma 1. Si lavorano anche nel modo opposto, come sempre.

Diagrammi circolari:

Quando si lavora in tondo, si inizia al centro e si lavora verso l’esterno, e spesso è disegnato in un diagramma circolare. Il diagramma può anche illustrare il cerchio intero - in questo caso ogni simbolo è lavorato esattamente come appare, o il diagramma può illustrare una parte del cerchio che poi è ripetuto un certo numero di volte per formare il cerchio intero.

Cerchio intero:

In un diagramma a cerchio intero si inizia con il simbolo al centro del cerchio: solitamente un cerchio piccolo che rappresenta un determinato numero di catenelle, unito ad anello con una maglia bassissima (vedere il cerchio rosso sotto). Come per la lavorazione in tondo, il giro inizia con un determinato numero di catenelle (corrispondente all’altezza del simbolo successivo) e finisce con una maglia bassissima nell’ultima di queste catenelle - cioè: equivalenti ad A.2 nel nostro esempio precedente (vedere il quadrato blu) - NOTA: quando vengono illustrate le catenelle nel diagramma, queste NON sostituiscono nessuno degli altri simboli e ogni simbolo è lavorato esattamente come appare. Se le catenelle SOSTITUISCONO qualche maglia, vengono eliminate dal diagramma.

Si lavora in senso anti-orario: da destra a sinistra, 1 simbolo dopo l’altro (vedere la freccia rossa sotto). Le maglie del primo giro solitamente sono lavorate ATTORNO all’anello di catenelle, il che significa che l’uncinetto si inserisce NEL centro dell’anello di catenelle, si prende il filo e di fa ripassare nell’anello (lavorare la maglia come sempre) – Non si lavora la maglia IN una delle catenelle, ma ATTORNO all’anello di catenelle. Alla fine del giro, unire l’inizio e la fine con una maglia bassissima, e iniziare con il secondo giro del diagramma: il secondo più vicino al centro (vedere la freccia verde).

Parte di un cerchio:

Se il diagramma è solo una parte del cerchio, questa parte viene ripetuta un determinato numero di volte sul giro, per fare il cerchio intero. Si inizia con il simbolo in basso (vedere il cerchio rosso) e lavorare nello stesso modo del CERCHI INTERO, ma A.2 sarà ripetuto un determinato numero di volte in tondo. Come per la lavorazione in tondo solitamente c’è un diagramma a parte che mostra l’inizio e la fine del giro (vedere A.1, quadrato blu sotto). Si inizia con la riga del diagramma più vicina all’anello di catenelle in basso, lavorare la/e catenella/e in A.1, poi lavorare il/i simbolo/i in A.2 (nel 1° giro c’è solo 1 simbolo) e ripetere il/i simbolo/i in A.2 il n° di volte indicato nel motivo.

Alla fine del giro unire in tondo con 1 maglia bassissima in A.1. Alla fine del 1° giro, continuare con il giro successivo: il 2° più vicino all’anello di catenelle (vedere la freccia verde sotto).

Quadrati dei diagrammi / Colori dei diagrammi:

Alcuni diagrammi vengono illustrati in un quadrato, in cui 1 quadrato = 1 maglia. Il tipo di maglia che dev’essere lavorato verrà spiegato nella legenda, mentre lo scopo dei diagrammi è quello di mostrare il colore con cui lavorare le maglie (vedere il cerchio rosso sotto = legenda).

Si lavora come spiegato sopra, a seconda se il lavoro è IN PIANO, IN TONDO o con un DIAGRAMMA CIRCOLARE.

Commenti (3)

Sandra McCarthy 16.04.2019 - 20:15:

Pattern # w-767. I have read the complete pattern. I understand the instructions for the bag. I don't understand the Work A.2 over each repeat of A.1. I did reread the crochet info and am still confused. Also in the diagram what is the arrow saying? Start on the second row (of the diagram) working up and the bottom row (below the arrow) is worked as the third row after the top row.

DROPS Design 23.04.2019 - 16:25:

Dear Mrs McCarthy, did you manage to work A.2 with the answer on your question you asked on the pattern? Remember also you can get individual assistance contacting your DROPS store, even per mail or telephone. Happy crocheting!

Inga 20.03.2019 - 19:18:

Gibt es diese Übersicht auch für Strickanleitungen?

DROPS Design 21.03.2019 - 10:08:

Liebe Inga, hier finden Sie, wie man Strickdiagram liest. Viel Spaß beim stricken!

Katarina Hahn Persson 18.03.2019 - 21:07:

Hej jag vet inte hur jag skall läsa diagrammet till mönster nr. Drops 187-2. Tacksam för hjälp. // Katarina

Lasciare un commento o una domanda inerente a questa lezione

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato. I campi richiesti sono indicati da *.