DROPS / 138 / 2

Prudence by DROPS Design

Top DROPS ai ferri a punto legaccio con motivo traforato, lavorato dall’alto verso il basso in " Muskat". Taglie: dalla S alla XXXL.

DROPS design: Modello n° R-606
--------------------------------------------------------
Taglie: S - M - L - XL - XXL - XXXL
Le misure nel grafico potrebbero sembrare piccole, ma il top è molto elastico; lavorate quindi la vostra taglia abituale.
Materiali: DROPS MUSKAT di Garnstudio
350-400-450-500-550-600 gr colore n° 06, rosa chiaro.

FERRI CIRCOLARI (80 cm) DROPS n° 3 - o misura necessaria per ottenere un campione di 22 m x 44 ferri a punto legaccio = 10 x 10 cm.
FERRI CIRCOLARI (80 cm) DROPS n° 3,5 - o misura necessaria per ottenere un campione di 22 m x 30 ferri a maglia rasata = 10 x 10 cm.

--------------------------------------------------------

(Continuare al modello...)

Tags:

forma: all-in-one, top down, motivo / tecnica: punti traforati, tipo di motivo: top,
Tipo di filato
Deals a partire da
a partire da 1.30 EUR

Tips & Help

All our patterns include tutorial videos that can help you finish your project in no time!

See them here!

You can also find step by step tutorials for the most common knitting and crochet techniques in the DROPS Lessons!

--------------------------------------------------------

PUNTO LEGACCIO (in tondo, sui ferri circolari):
* 1 giro a dir, 1 giro a rovescio*, ripetere da *-*.

MOTIVO:
Vedere diagramma M.1 – il diagramma mostra 1 ripetizione del motivo.

SUGGERIMENTO PER LE DIMINUZIONI (per le diminuzioni ai lati):
Diminuire come segue quando rimangono 2 m prima del segno: lavorare 2 m insieme a dir.
Diminuire come segue dopo il segno: lavorare 2 m insieme a dir ritorto (lavorarle quindi nell’asola posteriore e non in quella anteriore).

SUGGERIMENTO PER GLI AUMENTI (per gli aumenti ai lati):
Lavorare finché non rimane 1 m prima del segno, 1 m gettata, lavorare 2 m, 1 m gettata. Al giro successivo, lavorare le m gettate a dir ritorto (lavorarle quindi nell’asola posteriore e non in quella anteriore) per evitare che si formi un buco. Lavorare le m aumentate a maglia rasata finché non possono essere inserite in una ripetizione intera del diagramma M.1.

--------------------------------------------------------
TOP:
Si lavora in tondo, dall’alto verso il basso.
Il top ha la stessa scollatura sia sul davanti che sul dietro.

Avviare 150-162-168-180-194-198 m sui ferri circolari n° 3 con il filato Muskat. Inserire 4 segni per i 4 angoli, come segue: 1° segno nella 40°-44°-45°-49°-54°-54° m, 2° segno nella 75°-81°-84°-90°-97°-99° m, 3° segno nella 115°-125°-129°-139°-151°-153° m e 4° segno nell’ultima m, (tra il 1° e il 2° segno ci sono (34-36-38-40-42-44 m) = davanti; tra il 3° e il 4° segno ci (34-36-38-40-42-44 m) = dietro; tra il 2° e il 3° segno e tra il 4° e il 1° segno ci sono (39-43-44-48-53-53 m) = spalline).
LEGGERE TUTTE LE INDICAZIONI SEGUENTI PRIMA DI PROSEGUIRE!
Lavorare a PUNTO LEGACCIO in tondo – vedere le spiegazioni sopra (ATTENZIONE: 1° giro = rovescio) – ALLO STESSO TEMPO durante il 1° giro, aumentare 1 m inserendo 1 m gettata da entrambe le parti delle 4 m con i segni (= vengono aumentate 8 m) – ATTENZIONE: il giro inizia con 1 m gettata: questa m gettata è l’aumento da uno dei lati dell’ultimo segno del giro; l’altra m gettata (dall’altro lato di questo segno) viene fatta alla fine del giro, quando rimane 1 sola m (= m d’angolo con il segno). Questo consente di effettuare il passaggio da un giro all’altro nel punto centrale di uno degli angoli.
Al giro successivo, lavorare la m gettate a dir ritorto (quindi lavorare le m nell’asola posteriore e non in quella anteriore) per evitare che si formi un buco. Ripetere questi aumenti ogni 2 giri per un totale di 18-18-20-20-20-22 volte = 294-306-328-340-354-374 m. Dopo l’ultimo giro con aumenti, lavorare 1 giro a dir.
RICORDARSI LA TENSIONE DEL LAVORO!
Lavorare il giro successivo come segue: chiudere, senza stringere troppo il filo, le prime 75-79-84-88-93-97 m per una spallina – chiudere lavorando le m a rov; lavorare a rovescio le 72-74-80-82-84-90 m successive (= davanti; la 1° di queste m si trova già sul ferro di destra), chiudere, senza stringere troppo il filo, le 75-79-84-88-93-97 m successive per la spallina - chiudere lavorando le m a rov; lavorare a rovescio le ultime 72-74-80-82-84-90 m (= dietro; la 1° di queste m si trova già sul ferro di destra).
Lavorare il giro successivo come segue: avviare 14-20-24-30-38-44 nuove m (= sotto manica, inserire un segno al centro di queste m) , 72-74-80-82-84-90 m a dir, avviare 14-20-24-30-38-44 nuove m (= sotto dell’altra manica, inserire un segno al centro di questo m), 72-74-80-82-84-90 m a dir = 172-188-208-224-244-268 m. Togliere i 4 segni messi per individuare i 4 angoli.
DA ORA IN AVANTI MISURARE IL LAVORO DA QUESTO PUNTO!
Lavorare a dir fino al 1° segno (vengono quindi lavorate 7-10-12-15-19-22 m) – ora il giro inizia da questo punto. Proseguire a punto legaccio in tondo – ALLO STESSO TEMPO, quando il lavoro misura 4 cm, diminuire 1 m da ciascun lato dei segni ai lati – vedere il SUGGERIMENTO PER LE DIMINUZIONI! Ripetere queste diminuzioni quando il lavoro misura 8 cm = 164-180-200-216-236-260 m.
Quando il lavoro misura 11 cm, passare ai ferri circolari n° 3,5. Proseguire come segue: 1-0-0-4-4-0 m a maglia rasata, diagramma M.1 sulle 80-90-100-100-110-130 m successive, 2-0-0-8-8-0 m a maglia rasata, diagramma M.1 sulle 80-90-100-100-110-130 m successive e 1-0-0-4-4-0 m a maglia rasata. Quando il lavoro misura 14 cm (dagli scalfi, compresi i giri a punto legaccio) aumentare 1 m da ciascun lato dei segni ai lati – vedere il SUGGERIMENTO PER GLI AUMENTI! Ripetere questi aumenti ogni 2½ cm per un totale di 14 volte = 220-236-256-272-292-316 m. Quando il lavoro misura ca. 51-52-53-54-55-56 cm dagli scalfi – assicurarsi di aver completato una intera ripetizione del diagramma M.1 – proseguire con i ferri circolari n° 3. Lavorare a punto legaccio in tondo per 2 cm; chiudere poi le m senza stringere troppo il filo; chiudere le m lavorandole con i ferri circolari n° 3,5 – è molto importante che il bordo di chiusura non sia troppo stretto.

Diagramma

= 1 m dir
= 2 m insieme a dir, 1 m gettata
= 1 m gettata, passare 1 m a dir senza lavorarla, 1 m a dir, accavallare la m passata sulla m lavorata.

Hai bisogno di aiuto? Ecco alcuni video tutorial che potrebbero aiutarti!

Per ulteriore aiuto sui modelli sei pregata di contattare il negozio dove hai acquistato il filato. Quando acquisti i filati DROPS, hai la garanzia di ricevere aiuto qualificato da un rivenditore specializzato in modelli DROPS.

Tutti i modelli sono riletti attentamente, ma purtroppo possono capitare alcuni errori. Tutti i modelli sono stati tradotti dal norvegese e puoi sempre controllare il modello originale per le misure e i calcoli.

Se pensi di aver trovato un errore in questo modello, ti preghiamo di segnalarlo con un commento o una domanda nella nostra sezione commenti. Vedere il modello originale per il DROPS 138-2.